ARTICOLIMANIFESTAZIONI E INIZIATIVE

Ripensare la società nel XXI secolo. Dibattito sulle conclusioni del gruppo internazionale sul progresso sociale (IPSP)

1° febbraio 2019, 10:30-18:00
Facoltà di Economia e Commercio,
Università La Sapienza, Via del Castro Laurenziano 9, Roma
Sala 5 (primo piano)

Cos’è IPSP?
L’International Panel on Social Progress è un’associazione indipendente di oltre 300 autorevoli ricercatori a livello mondiale in scienze sociali e umanistiche, che hanno collaborato con l’obiettivo di sviluppare soluzioni che si basano sui risultati di una ricerca multidisciplinare, non di parte, ed orientata all’azione e alla risoluzione delle pressanti sfide del nostro tempo. La prospettiva è quella di un’utopia reinventata e pragmatica – una proiezione ottimistica verso un mondo che pensa e agisce in favore del progresso sociale e della giustizia. Il Comitato consultivo onorario di IPSP è presieduto da Amartya Sen, Premio Nobel per l’Economia ed il Consiglio scientifico è co-presieduto da Helga Nowotny, Ravi Kanbur e Nancy Fraser. Per maggiori informazioni: www.ipsp.org.

L’evento
Dopo quattro anni di stesura, dibattiti, ripensamenti e revisioni, il rapporto IPSP è stato pubblicato nel settembre 2018 (Rethinking Society for the 21st Century, Cambridge University Press) insieme a un libro più breve e programmatico – Un manifesto per il progresso sociale: idee per una società migliore. Cogliamo l’occasione di questa pubblicazione per presentare i principali risultati e le proposte del rapporto. Una discussione tra autori del Rapporto e attori del settore – ricercatori, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni – che sostengono una crescita inclusiva e il progresso sociale, è l’occasione per mettere in prospettiva questi risultati.

Programma provvisorio
10:30- 10:45 Introduzione: Progresso sociale e diseguaglianze nelle società contemporanee Maurizio Franzini (Università Roma La Sapienza)

10:45- 11:30 Sessione 1: Le attività e le proposte del Gruppo Internazionale sul Progresso Sociale
Speaker IPSP: Olivier Bouin, (Membro dell’Advisory Committee di IPSP e Direttore RFIEA, Parigi)
Commento di Tito Boeri (Consiglio Scientifico IPSP)

11:30-12:30 Sessione 2: Cosa è il progresso sociale e quali sono le linee di tendenza?
Speaker IPSP: Gianluca Grimalda, (Institute for the World Economy di Kiel, Germania)
Discussant 1: Lorenzo Sacconi (Università degli Studi di Milano & Forum sulle Disuguaglianze)
Discussant 2: Luca De Fraia (ActionAid Italia)

12:30-13:30 Sessione 4: Politiche di benessere per il 21° secolo
Speaker IPSP: Rubén Lo Vuolo (CIEPP, Interdisciplinary Centre for the Study of Public Polices, Argentina)
DIscussant 1: Elena Granaglia (Università di Roma 3 & Forum Disuguaglianze e Diversità)
Discussant 2: Giuseppe De Marzo (Rete dei Numeri Pari & Libera)

Pausa pranzo

14:45-15:45 Sessione 3: Immigrazioni in Europa
Speaker IPSP: Massimo Livi Bacci (Università di Firenze)
Discussant 1: Patrizio Gonnella (Università Roma 3 e Antigone)
Discussant 2: Nunzia De Capite (Caritas)

15:45- 16:45 Sessione 5: Populismi ed il futuro della democrazia
Speaker IPSP: Nadia Urbinati (Columbia University, USA)
Discussant 1: Luca Scuccimarra (Università Roma La Sapienza)
Discussant 2: Giovanni Moro (Fondazione per la Cittadinanza Attiva)

16:45 Conclusioni: Gian Paolo Rossini (IPSP), Olivier Bouin (RFIEA&IPSP)
Gianluca Grimalda (IfW Kiel)
Moderatore di tutte le sessioni: Pietro Del Soldà (Rai Radio 3)

17:00-18:00 Sessione 6: Anteprima italiana del film documentario “A New Society” di Sofie Wolthers sulle attività dell’IPSP (versione sottotitolata, durata: 60 min.). In presenza della regista, che introdurrà il film e risponderà alle domande del pubblico al termine della proiezione. Il trailer del film è consultabile su: www.wilmaswishes.com

Per maggiori informazioni sull’evento: gianluca.grimalda@ifw-kiel.de o fdipaola@ipsp.org

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Autorizzo La Rete dei Numeri Pari a processare i miei dati personali secondo il Decreto Legislativo 196/2003 e/o successive integrazioni o modifiche
Noi odiamo lo spam. I tuoi dati saranno usati in conformità al Regolamento (UE) 2016/679