La terza ingiustizia del cambiamento climatico

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, Giustizia ambientale ed ecologica, PER APPROFONDIRE

06 febbraio 2020 – Di Sara Vigil / elpais.com Entriamo in uno dei decenni più decisivi della nostra storia: in gioco c’è la sopravvivenza stessa dei segmenti più vulnerabili dell’umanità. L’abbiamo affermato con un vertice sul clima tenutosi a Madrid, che, ancora una volta, ha evidenziato il colossale divario che esiste non solo tra promesse […]

12 mesi per salvarci dall’autonomia senza uguaglianza

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, Autonomia differenziata, Autonomia differenziata, I nostri approfondimenti, PER APPROFONDIRE, RASSEGNA STAMPA

Dal settimanale L’Espresso del 9 febbraio 2020 – di Giuseppe De Marzo Il progetto Boccia prevede un anno per definire i Livelli essenziali di prestazione, poi si faranno senza intesa con le Regioni. Ma così l’unità del Paese è a rischio. L’unità del paese e la garanzia dell’uniformità dei diritti fondamentali su questioni centrali come […]

La speranza è verde

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, Giustizia ambientale ed ecologica, I nostri approfondimenti, La via libera, PER APPROFONDIRE

Dalla rubrica Societàinmovimento della rivista La via libera – numero 1 | gennaio-febbraio Di Giuseppe De Marzo Tra pochi anni in Artide il mare sarà quasi completamente navigabile. Alla fine della primavera dello scorso anno le stazioni meteo hanno registrato il 12 giugno temperature fino a 22 gradi sopra la media stagionale e la fusione […]

In Italia, dal 2012 a oggi, sono 988 i suicidi per motivi economici

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, PER APPROFONDIRE

La link Campus conferma i tragici numeri della crisi. L’incidenza maggiore è al Nord Est e riguarda soprattutto imprenditori e disoccupati Dal 2012 sono in totale 988 in Italia i casi di suicidio per motivazioni economiche, mentre sale a 717 il numero dei tentati suicidi. A rilevarlo l’Osservatorio “Suicidi per motivazioni economiche” della Link Campus University che pubblica […]

Avere un lavoro e ritrovarsi sotto la soglia di povertà: in Italia è un rischio concreto

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, PER APPROFONDIRE

La categoria per la quale è cresciuto di più il pericolo di sentirsi marginalizzati è proprio quella dei salariati. Le cause: precarietà e stipendi bassi. La soluzione: più istruzione L’unico strumento veramente efficace per uscire dalla povertà è il lavoro. È quello che, giustamente, ci si ripete davanti alle richieste di assistenzialismo e ciò che si […]