Chiude lo sportello di sostegno utenze di “Legami di Solidarietà”

Chiude lo sportello di sostegno utenze di “Legami di Solidarietà”

Ieri 4 Luglio 2018, si è consumato l’ultimo atto dello sportello Solidale di aiuto ai Lavoratori, disoccupati ed inoccupati, da parte dello sportello pagamento utenze di Legami di Solidarietà sito a Pomigliano d’Arco (Na) nel più grande concentramento industriale del Sud Italia.

Presi d’assalto dalle povertà che non sembrano assolutamente regredire, ieri con gli ultimi tre interventi dello sportello solidale, abbiamo esaurito i già minimi fondi rimasti.

Un intervento sulle medicine, uno su l’utenza dell’acqua, e l’ultimo sull’Energia Elettrica, (una donna con figli piccoli  letteralmente al buio).

Ci siamo riusciti sul filo di lana grazie, sia al piccolo contributo degli utenti, previsto dallo statuto, che agli ultimi centesimi recuperati tra volontari, ed un nostro fratello artista del territorio, rispondente al nome di Marcello Colasurdo.

Sui circa 250 interventi totali dal Ottobre 2015 ad oggi, ben 120 hanno salvato le famiglie dall’oscurità, in diversi casi abbiamo fatto riallacciare la corrente a famiglie con bambini e minori.

Decine gli interventi sulle utenze di Acqua,  per gli affitti, spazzatura, scolastiche, assicurativi per auto trasporti degenti terminali, ed infine lo sportello delle medicine che segnala quasi 50 interventi, in un tempo dove i poveri, e non solo, sono esclusi dalla possibilità di curarsi.

Un bambino segnalato da un assistente sociale di Napoli, è stato aiutato ad avere il borsone per il corso per parrucchieri, un altro il corredo per la scuola alberghiera, ma con gli esempi segnati tutti nei faldoni in sede,  si potrebbe andare all’infinito.

La giornata è stata vissuta con pienezza grazie alla visita di ringraziamento dei lavoratori che hanno sfiorato il licenziamento presso la vicina Alenia, i quali hanno ricevuto in dono la maglietta di un nostro valoroso e coraggioso amico ex Operaio sempre nei nostri cuori, che oggi combatte contro la Sla,  Peppe Panico.

Simavlegami

L’Associazione spesso si è distinta nei casi di elevata disperazione dando vicinanza, conforto e Solidarietà, ai Lavoratori sia del territorio che al suo esterno.

Proprio loro vogliamo ringraziare, i contributi Operai di Fiat Melfi e Pomigliano e dell’Avio Ge di Pomigliano, dove lo scorso anno abbiamo raccolto fondi per 2000e.

Ringraziamo Toni Servillo per lo spettacolo di due anni fa, dove furono raccolti oltre 6000€ e l’ex Senatore, oggi nuovamente Operaio di Melfi, Giovanni Barozzino, grazie al quale, quasi altri 5000€ sono entrati nelle case dell’aiuto alle povertà, i giornalisti che sono venuti ad intervistarci, che poi davanti alla vista del lavoro compiuto, hanno rimasto con generosità contributi anche importanti.

Ci scusiamo e ringraziamo anche gli altri, non pochi, che non riusciamo ad includere.

I volontari non fermeranno le loro attività e rimarranno comunque a segnare e segnalare storie, come affermato dal presidente dell’associazione don Peppino Gambardella, rimarrà il rammarico di dover dire ” Ci dispiace, Non possiamo” .

Rimarrà in piedi il presidio di indirizzo medicale, con la presenza del Dott. Antonio Panico, del dottor Crescenzo Scialò, e della psicologa Dottssa Rosa Giannini, che contribuiranno a seguire ancora  i nostri utenti.

Abbiamo ancora una speranza nel progetto in accordo con Libera, SoS Pomigliano, al quale sono legate le ultime speranze di sopravvivenza solidale sul nostro territorio, amici di Libera, speriamo in voi!

Altro non possiamo adesso che segnalare il nostro conto

Iban IT19C0501803400000012169520

dove potete far confluire la vostra generosità in favore dell’Associazione e dei suoi utenti, che sicuramente a nome nostro, vi ringraziano.

 

Pomigliano 5 Luglio 2018 i Volontari dello sportello di legami di Solidarietà.

 

https://francescoviscione.wordpress.com/2018/07/05/chiude-lo-sportello-di-sostegno-utenze-di-legami-di-solidarieta/

5 luglio 2018 / by / in
Comments

Comments are closed here.