Posted on 27 gennaio 2017 / 315

Molti dei soci fondatori sono tra quei docenti ed altri operatori sociali che fin dagli anni ´80, collegandosi ad altre realtà nazionali, si sono posti l´interrogativo di cercare proposte concrete di educazione alla pace elaborando percorsi da sperimentare nelle proprie realtà. La cooperativa Arcobaleno opera dal 1995 nel settore educativo e socio assistenziale. E´ attiva nella provincia di Foggia per la conoscenza e la diffusione del consumo critico e consapevole, del commercio equo e solidale e della finanza etica. Rifacendosi al Movimento CEM Mondialità di Brescia (Centro di Educazione alla Mondialità) si è specializzata nell’animazione interculturale elaborando percorsi e programmi didattici perle scuole. La Cooperativa Arcobaleno è consapevole che le risposte ai problemi della globalizzazione si debbano basare sull’affermazione di un concetto di cittadinanza, fatto di partecipazione, responsabilità, comportamenti quotidiani, scelte e stili di vita che rimettano al centro l’uomo, la sua dignità, rispettando la propria identità e diversità. La cooperativa promuove quindi una cultura della solidarietà, della giustizia, della pace e della nonviolenza con particolare attenzione alla situazione e ai problemi del Sud del Mondo. Tende a realizzare una società accogliente e giusta, in cui siano attuati i principi di pari dignità sociale degli individui e dei gruppi e di sobrietà sociale.
Per far ciò vuole offrire servizi alla persona, in particolar modo persone svantaggiate (minori, tossicodipendenti, immigrati..), assicurando attività educative, formative e preventive, al fine di creare quella comunità accogliente capace di rispondere ai bisogni sociali emergenti, con particolare riferimento alla categorie dei minori più esposti al disagio e all’ emarginazione ed è in rete con altre esperienze di associazioni e cooperative che operano a livello regionale e nazionale.  La Cooperativa Arcobaleno è socia di Banca popolare Etica e cura sul territorio la diffusione dei principi della finanza etica;
E’ membro del Consiglio territoriale per l’immigrazione della prefettura di Foggia;
E’ socia della Federazione SCS/CNOS di Roma, salesiana, di organizzazioni no-profit e Ispettorie Salesiane che operano nel settore del disagio giovanile, promuovendo esperienze con ragazzi in povertà e di esclusione sociale.
E’ socia del Consorzio di Cooperative Sociali ARANEA, un consorzio di cooperative sociali che operano in Capitanata.
La cooperativa promuove iniziative sociali di prevenzione e lotta al disagio minorile. Elabora e attua percorsi di educazione interculturale nelle scuole, luogo privilegiato di incontro delle diversità e occasione per riprogettare spazi, tempi, strategie didattiche secondo un’ottica di accoglienza, di cooperazione e interdipendenza. Svolge un’attività di consulenza per attività didattiche interculturali con docenti e formatori, mettendo a loro disposizione esperti e testi per consultazione. Organizza e promuove percorsi formativi di aggiornamento per docenti sulle tematiche interculturali, su metodi e tecniche di animazione.
Svolge un’attività di consulenza progettuale per iniziative di prevenzione e lotta al
disagio e alla povertà. Cura l’animazione (in convenzione con l’Associazione Comunità sulla Strada di Emmaus) rivolta sia a soggetti svantaggiati (con problematiche di tossicodipendenza e di AIDS) finalizzata al loro recupero e inserimento sociale nonché il coordinamento delle attività di animazione per minori presso la Casa del Giovane con finalità di prevenzione primaria per preadolescenti e adolescenti. Organizza momenti ludico-ricreativi per minori, promuovendo la riscoperta del gioco come strumento per educare alla cooperazione, al rispetto delle diversità e ad un sano divertimento.
Gestisce (in convenzione con la Cooperativa Emmaus) una ludoteca a carattere
ambientale sul modello di una masseria didattica presso il villaggio Emmaus per proporre percorsi didattici di educazione ambientale/naturalistici rivolti a bambini e ragazzi, con particolare attenzione alle scuole del territorio.
Gestisce (in convenzione con il Consorzio Aranea e con la Fondazione Siniscalco Ceci) servizi di accoglienza per cittadini e cittadine migranti all’Albergo Diffuso.
Offre servizi di animazione e mediazione interculturale, promozione delle culture, orientamento, informazione ed accompagnamento, nell’ambito del progetto del Centro Interculturale “Baobab-Sotto la stessa ombra”.

Attivita
Accoglienza diffusa
Attività culturali e aggregative
Contrasto all’esclusione sociale
corso di italiano per stranieri
Rete dei Numeri Pari – Foggia
Related Listings