Posted on 4 marzo 2017 / 85

La parrocchia, istituita il 1° settembre 1976, fu consacrata dall’arcivescovo Mariano Magrassi il 26 settembre 1990. Ha due corpi di fabbrica attestati tra loro; uno destinato a chiesa, l’altro ad attività pastorali con annessa casa canonica. L’edificio comprende al piano seminterrato: salone per attività socioculturali, sala riunioni, aule catechistiche, deposito, servizi igienici, centrale termica. Al piano rialzato, la chiesa parrocchiale con i relativi servizi. Alla chiesa si accede da una scalinata e da due ingressi laterali; al primo piano locali adibiti a canonica. La parrocchia è situata in una zona in continua espansione edilizia, punto di riferimento per il variegato tessuto sociale che la compone, con particolare attenzione ai “nuovi poveri” (famiglie del territorio), ai migranti e alle situazioni sociali di emarginazione e degrado, tali da renderla una “chiesa di frontiera”. Varie le declinazioni di questo impegno sociale, in cui è coinvolta la comunità, sviluppatosi anche con la Caritas (distribuzione generi alimentari e mensa dei bisognosi), “Equanima” (Banco di Abbigliamento solidale) e altre associazioni attive in parrocchia (Alcolisti Anonimi, Giocatori Anonimi, Mangiatori Compulsivi, “Nuova Vita”), anche come mediazione culturale della fede nonché di assistenza caritativa sul territorio (Associazione “Giuseppe Moscati” Onlus).

Attivita
Accoglienza diffusa
Contrasto alle dipendenze
Mensa popolare
Teatro sociale
Rete dei numeri pari – Bari
Related Listings