Luigi Ciotti: “La liberazione di Brusca è una vittoria dello Stato”

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, La via libera, Mafie, MAFIE, CORRUZIONE E ZONA GRIGIA, PER APPROFONDIRE

Per il direttore editoriale de lavialibera, fondatore di Libera e Gruppo Abele, il dolore e il risentimento dei familiari per la liberazione di Giovanni Brusca sono perfettamente comprensibili. Ma per lo Stato la giustizia non può essere vendetta e “bisogna credere nel cambiamento delle persone” 4 giugno 2021 – Redazione Lavialibera “Lo stato d’ animo dei famigliari […]

Gioco d’azzardo, il vizio che arricchisce lo Stato

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, La via libera, MAFIE, CORRUZIONE E ZONA GRIGIA, PER APPROFONDIRE

Nel gioco d’azzardo si punta del denaro per avere una vincita. L’abilità conto poco o niente, la fortuna è più importante. Per lo Stato è diventato una fonte di denaro enorme, ma provoca anche problemi, sia nella salute dei giocatori, sia per gli interessi delle mafie 5 maggio 2021 – Giulia Migneco – Responsabile Ufficio […]

Giornalismo in crisi, la colpa non è dei lettori

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, La via libera, PER APPROFONDIRE

Chi minaccia la libera informazione? Quanto pesa la crisi di credibilità dei giornali? Il diritto di sapere può essere tutelato solo con un nuovo patto tra lettori e professionisti del settore 3 maggio 2021 – Elena Ciccarello – Direttrice responsabile lavialibera Compito del giornalismo è fare conoscere al pubblico ciò che non sa. Quindi non […]

La semplificazione dà chance alle mafie. Focus Dia sulle ultime regioni a rischio

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, La via libera, Mafie, PER APPROFONDIRE

Dalle Valle d’Aosta al Triveneto: l’ultima relazione della Direzione investigativa antimafia evidenzia l’assenza di territori senza clan. Sugli aiuti post-covid gli investigatori temono i controlli semplificati 3 marzo 2021 Avviso Pubblico – Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie Nessun territorio può considerarsi un’isola felice, al sicuro da investimenti mafiosi per […]

“Per gli italiani, la sola arma valida dell’antimafia è il carcere duro”

Pubblicato il Pubblicato in ARTICOLI, La via libera, Mafie, PER APPROFONDIRE

15 febbraio 2021 – Rosy Bindi – La via Libera Alla luce delle tabelle riportate nel rapporto di Libera Il triangolo pericoloso relative all’efficacia nella lotta alla mafia e alla corruzione, si salva solo il carcere e in particolare il carcere “duro”, il 41bis. Non viene promossa l’azione del governo, né la politica, si presume, dei partiti. La pensano così, pur con […]